Tu porti il sole

inserito il 12 giugno 2016
0 commenti

Oggi è stato il giorno del tuo battesimo! Nonostante le previsioni non fossero delle migliori, siamo entrati in chiesa con il sole, e abbiamo potuto festeggiare all’aperto, insieme agli amici, con tanti bambini a correre tra i prati e per le vigne. Super bello!

Leggi tutto


categoria: // In direzione contraria Lascia un commento

La profezia

inserito il 5 giugno 2016
0 commenti

Ti scrivo perchè non voglio che sia dimenticato e perchè voglio che tu sappia: c’è una profezia su di te. La immagino come in Harry Potter, chiusa nei sotterranei del Ministry of Magic, in una bolla, con scritto un nome, il tuo.
Leggi tutto


categoria: // Jack-Jack Lascia un commento

Da Palau

inserito il 5 giugno 2016
0 commenti

Scrivo da Palau. Davanti a me: il mare, l’isola della Maddalena; in lontananza le montagne della Corsica.
A Milano piove, qui sono giornate piene di sole e di vento. Chiudo gli occhi e mi sembra di essere una delle donne del 900 di cui parlano i libri: in vacanza con i figli piccoli, in cerca di memorie da cristallizzare.
Leggi tutto


categoria: // Backpack, // In direzione contraria, // Jack-Jack Lascia un commento

Il mare

inserito il 12 maggio 2016
0 commenti

Ti ho spiegato che prima di nascere nuotavi nella mia pancia.
Hai guardato sotto la mia t-shirt dicendo: Dov’è il mare?


categoria: // Jack-Jack Lascia un commento

Il mago della pioggia

inserito il 9 maggio 2016
0 commenti

Ayrton e la pioggiaStamattina pioveva. Siamo andati al nido con il tuo monopattino, dopo aver fatto colazione dalla Patti, come tutte le mattine.
Col k-way azzurro e il cappuccio alzato, gareggiavi con il passeggino di Niccolò e Filippo, dicendo sorridente “Ho vinto io!”.
E ti raccontavo di Ayrton Senna, e di quanto era bravo a correre sotto la pioggia, il più veloce di tutti. Così, Ayrton Senna vive, ancora e ancora. Nei miei racconti e nei tuoi ricordi.


categoria: // In direzione contraria Lascia un commento

La festa della mamma

inserito il 8 maggio 2016
0 commenti

Oggi è la festa della mamma – e il regalo più bello siete voi. Voi che mi guardate negli occhi e arrivate fino all’anima, belli, pieni di vita.

Ayrton parla, compone le frasi, cerca le parole e non ha paura di sbagliare. Vuole raccontare, e a volte si ferma e sospira, perchè vuole dire troppe cose. Ha le ciglia lunghe, nere, foltissime, ricurve, che incorniciano occhi azzurri bordati di blu. Ha voglia di tutto, osserva, deduce, vuol capire, vuole sperimentare. Vuole vincere con il suo monopattino la nostra corsa mattutina ai tombini. Ride.

Leo vuole già parlare, ti guarda e parla a modo suo. Sorride con gli occhi di un colore ancora indecifrabile e il nasino all’insù, come quello di un riccio. Oggi ha compiuto 3 mesi, ed è un bimbo grande, sereno, curioso.

Io so. So che questa è la vita più bella del mondo perchè ci siete voi.


categoria: // In direzione contraria Lascia un commento

2 lettini

inserito il 27 aprile 2016
0 commenti

Ora ci sono due lettini in camera. Ci muoviamo in uno spazio più stretto, come fossimo su una barca a vela; cassettiere IKEA sono spuntate come funghi, creando anfratti verticali.
Dormite uno a destra e uno a sinistra del mio letto cosparso di gatti, e non mi stanco di guardarvi e di ascoltarvi respirare.
La musica di Ezio Bosso, il gorgogliare dell’acquario, Nina raggomitolata nella cuccia, il geko malaticcio, Iran e Frank qui accanto. La micia russa nell’armadio.
Di tutte le vite possibili, l’unico posto in cui vorrei essere ora è questo.


categoria: // In direzione contraria Lascia un commento

Intensivamente insieme

inserito il 24 marzo 2016
0 commenti

Stiamo lavorando per costituire una Onlus, e sono molto contenta di essere presente, di partecipare ad un progetto che sa di buono.
E’ iniziato tutto lo scorso luglio, quando la dott.ssa Tiziana Fedeli ci ha chiamati, per spiegarci il progetto del nuovo reparto di Terapia Intensiva Neonatale, e per dirci che serve 1 milione di euro per finanziarlo.
Da lì è nata l’idea di una associazione tra medici, infermieri e genitori, il cui scopo è promuovere ogni tipo di iniziativa finalizzata a migliorare le cure ai bambini nati prematuri o ai neonati che per qualche motivo necessitino della terapia intensiva.
Per noi è un modo di dire che ci siamo, che siamo riconoscenti per quello che i medici hanno fatto per Ayrton e che la vita ha fatto per noi, mettendoci alla prova e facendoci capire tante cose. L’importanza di non dare nulla per scontato, ad esempio.
Ora è il nostro turno di fare qualcosa per gli altri, e ne sono molto fiera.
Di nuovo, ringrazio di essere stata chiamata.

/ Lo scorso ottobre se ne è andato Fabrizio Cosi, il Capitano dei Podisti da Marte, con cui avevo corso e fatto amicizia.
Conoscerlo è stato un onore. In una cena a Milano mi raccontò gioie e fatica dell’essere promotore di un’iniziativa diventata con il tempo sempre più importante. Aveva 50 anni, infinita energia e un figlio nato il giorno in cui Ayrton è uscito dall’ospedale. In questi giorni lo penso spesso, sarebbe stato bello organizzare una corsa per Intensivamente insieme. /


categoria: // In direzione contraria Lascia un commento

Leonida e Ayrton

inserito il 24 marzo 2016
0 commenti


categoria: // In direzione contraria Lascia un commento

Simba

inserito il 30 luglio 2015
0 commenti


categoria: // Jack-Jack Lascia un commento
Pagina 2 di 5012345102030...Ultima »