Archivi categoria: // 42,195

La storia della mia prima maratona (e delle successive!)

READING

inserito il 12 luglio 2015
0 commenti


categoria: // 42,195 Lascia un commento

Grazie

inserito il 27 aprile 2015
0 commenti

La tua prima parola è grazie, che ti eserciti a ripetere con la tua vocina più bella.
Sei tutto un sorriso furbesco.
A volte vuoi dire ma non sai come spiegare e sfoderi il tuo ditino ad indicare.
Oggi sei venuto con me al lavoro, come facevamo una volta: che tuffo! Ci siamo fermati a vedere il nuovo capannone, e poi a casa di Marco. Tutto notavi, la tenda che non c’è più, i tuoi disegni ancora appesi, la
tua vita fino a prima del nido.

Sei proprio il viaggio più bello.


categoria: // 42,195 Lascia un commento

Vita

inserito il 16 aprile 2015
0 commenti

Ogni volta che diamo o salviamo una vita / la ricompensa è infinitamente superiore / di quanto potessimo immaginare.
La vita cospira nel perpetuare se stessa.


categoria: // 42,195 Lascia un commento

Come una preghiera

inserito il 9 aprile 2015
0 commenti

Ti vedo dormire nel tuo lettino, abbracciato al tuo Ciccio, e non posso fare a meno di ringraziare il Signore perché ti ha mandato qui.
Mi sembri un dono incredibile della vita, davvero sei il viaggio più bello.
Mi basta guardarti perché tutto il resto assuma una proporzione diversa.
Oggi pomeriggio mi mancavi, avrei voluto piantar lì tutto e tornare a Seregno, e portarti a passeggio sotto il sole.
Qualche giorno fa mi ha chiamato Enrico S. Non ci sentivamo da due anni e la prima cosa che ho fatto è raccontargli di te.


categoria: // 42,195 Lascia un commento

The TCS NYC Marathon

inserito il 3 novembre 2014
0 commenti

Ieri abbiamo corso la maratona di NY: il sogno di tutti i maratoneti.
La maratona è un evento che coinvolge tutta la città; si annunciava freddo e vento gelido, e in parte così è stato, anche se è spuntato presto il sole, in un bel cielo azzurro solcato da nuvole.

Leggi tutto


categoria: // 42,195 Lascia un commento

London calling

inserito il 12 ottobre 2014
0 commenti

Leggi tutto


categoria: // 42,195, // Backpack Lascia un commento

Di corsa a NY

inserito il 25 febbraio 2014
0 commenti

Riproviamo!!!
E’ dura riprendere a correre dopo quasi un anno, il traguardo di 42,195m sembra impossibile (ma ‘you know how to do it”).

Leggi tutto


categoria: // 42,195 Lascia un commento

Diario di corsa

inserito il 21 aprile 2013
0 commenti

Riprendo il diario di corsa dopo l’inverno (in cui ho corso pochissimo).

Leggi tutto


categoria: // 42,195 Lascia un commento

La staffetta a Milano

inserito il 9 aprile 2013
0 commenti

Domenica di staffetta alla maratona di Milano. Correvo la prima frazione, partenza dalla fiera di Rho (dall’altra parte della Vela rispetto alla metropolitana!) e cambio a Lotto.
Eravamo io, Marco e 2 ragazze russe, squadra Frankenweenie per l’associazione Theodora.
Peccato per la caviglia gonfia, stortata sul gradino del cancello proprio il giorno prima.

Leggi tutto


categoria: // 42,195 Lascia un commento

NYC Marathon 2012 cancelled

inserito il 3 novembre 2012
0 commenti

Siamo arrivati ieri e dall’aeroporto siamo andati direttamente all’EXPO, a ritirare i pettorali, acchiappando un taxi collettivo, visto che i bus da Newark erano pienissimi.
Tutti sorridenti: al ritiro pettorale, al ritiro maglietta… giapponesi che si facevano fotografare con il pettorale, runners che non resistevano e indossavano subito la maglietta arancione regalata dagli sponsor.
Ho comprato un fermacapelli da corsa tutto sbrilluccicante (… vendere a 15 USD e senza ricevuta qualcosa che costerà si e no 1 USD…).
All’uscita, in televisione hanno dato la notizia della cancellazione della maratona.
Ho pensato: non è possibile. Intanto la fila per ritirare il pettorale era diventata lunghissima.
Non è possibile che abbiano prima confermato e poi cancellato, facendoci venire fino qui (noi che possiamo e possiamo anche tornarci il prossimo anno, ma chi magari ha risparmiato per un sogno?); non è possibile che NYC si pieghi alle polemiche di alcuni – non siamo in Italia, verrebbe da dire.
Non è possibile che non si faccia quando tutto il percorso è agibile, l’organizzazione una macchina da guerra ben rodata, lo spirito di tutti noi pronto ad adattarsi al disagio.
Quando ho saputo di Sandy ho pensato: tanto agli Americani non li ferma nessuno, ai Newyorkesi meno che meno.

Invece no: ha vinto anche qui chi rema contro. Chi preferisce dire no. Anche contro lo spirito di un popolo.
Che delusione.


categoria: // 42,195, // Backpack, // In direzione contraria tag: , Lascia un commento
Pagina 1 di 612345...Ultima »